Area riservata

Logo web naz

Seguici su FaceBook

Settimana del banco farmaceutico

I giovani di Anffas in aiuto

Settimana del banco farmaceutico

 Anffas Trentino ha aderito con entusiasmo alla Settimana del Banco Farmaceutico, l'inziativa solidale che permette di acquistare un medicinale da banco per chi non può permetterselo.

Nella settimana dal 4 al 10 febbraio, quattro gruppi di giovani con disabilità intellettiva si sono alternati nelle farmacie di Trento e Riva del Garda per promuovere la raccolta di farmaci.

In Italia ci sono infatti 1,8 milioni di famiglie e 5 milioni di individui che vivono in condizioni di indigenza. Tra questi, nel 2019, sono stati 473mila quelli che hanno avuto bisogno di farmaci e che hanno chiesto aiuto ad un ente assistenziale per potersi curare.

Partecipare alla raccolta è stata, per i nostri giovani, un'occasione per restituire alla comunità quanto di buono ricevono ogni giorno.

 

Volevo ringraziarvi per la bellissima esperienza di volontariato che ci avete proposto di fare presso la farmacia di San. Camillo, in occasione della Giornata della raccolta del farmaco. È stata una bellissima esperienza. Mi ha fatto ancora credere nel bene dell’umanità, che una persona possa aiutare il prossimo. È stato bellissimo relazionarmi con gli altri ed aver contribuito nell’aiutare chi è in difficoltà. Spero di rifare ancora un’esperienza di volontariato.” M.

 

“Vi volevo ringraziare per la bellissima mattina di volontariato. È stata la prima esperienza in farmacia.  Questa esperienza è stata bellissima, è stato bello aiutare le persone che hanno bisogno di medicinali. Ho avuto l’opportunità di conoscere delle persone nuove. Se i miei educatori mi chiederanno di fare questa esperienza di nuovo, la mia risposta sarà SI.   Volevo inoltre ringraziare la nostra educatrice per averci coinvolto e condiviso con noi questa esperienza.” T.

 

È stato bello andare in farmacia, avevamo le pettorine del Banco Farmaceutico. Abbiamo raccolto i medicinali per le persone che non possono comprarseli. C’era la tachipirina per la febbre, l’aspirina e altri medicinali utili per l’influenza. I nostri scatoloni sono andati ai bambini del Villaggio SOS.” M.

Galleria immagini