Area riservata

Logo web naz

Seguici su FaceBook

LA FORMAGGELLA DELLA SOLIDARIETÀ

IL PROGETTO SOCIALE DEL CASEIFICIO VAL DI FIEMME

LA FORMAGGELLA DELLA SOLIDARIETÀ

È stata presentata oggi, mercoledì 12 febbraio 2020 alle ore 11.00 presso il Centro Anffas di Cavalese, “La Formaggella della solidarietà”, uno dei progetti solidali proposti dal Caseificio Sociale Val di Fiemme.
“La Formaggella della solidarietà” è un formaggio nato nel 2019 per sostenere la ripiantumazione degli alberi abbattuti dalla tempesta Vaia e che ha evoluto la propria finalità diventando un vero e proprio progetto solidale a carattere continuativo.

Per il 2020 il destinatario della solidarietà del caseificio fiammazzo è ANFFAS TRENTINO, con i suoi progetti a favore delle persone con disabilità intellettiva e relazionale.

Il direttore generale di Anffas Trentino, Massimiliano Deflorian, sottolinea come "questo sia un progetto che non solo porterà un contributo economico per sostenere le attività di cura e di riabilitazione a favore delle persone con disabilità della Valle di Fiemme e Fassa mondo della disabilità trentina, ma è stato un modo per coinvolgere in modo attivo i nostri ragazzi che, attraverso l'atelier artistico Articà, hanno contribuito a creare l'etichetta della formaggella".

"Un modo per rendere concreta la mission del nostro Caseificio" sottolinea il presidente Saverio Trettel "che ha tra i suoi valori base la cooperazione e la solidarietà. È bello che parte del ricavato delle vendite della nostra 'Formaggella della Solidarietà' vada quest'anno a favore delle persone con disabilità e delle loro famiglie".

La "Formaggella della Solidarietà" è un formaggio buono e genuino fatto con solo latte della Val di Fiemme, prodotto da mucche alimentante esclusivamente con foraggio dei campi e mangimi Non Ogm.

"Ci auguriamo che i nostri clienti ci aiutino a dare un grande contributo anche ad Anffas Trentino", continua Trettel, "come segno tangibile che la solidarietà è una cosa buona… come il nostro formaggio"

 

Per ogni formaggella venduta, il caseificio destinerà ad Anffas Trentino 2 euro. 

 

Comunicato stampa a cura del Caseificio di Cavalese

Galleria immagini